Stoccaggio e trattamento

Iren Ambiente può contare su un vasto numero di impianti di stoccaggio, selezione e trattamento attivi sul territorio, in grado di gestire rifiuti urbani e speciali prodotti da attività urbane, industriali, artigianali, sanitarie, agronomiche e del terziario.

I moderni impianti di selezione rappresentano l'ideale anello di congiunzione tra la raccolta differenziata effettuata dai cittadini sul territorio e gli impianti di riciclo; l'obiettivo è quello di minimizzare gli scarti presenti nelle diverse frazioni raccolte, ad esempio la ceramica all'interno del vetro o la plastica nella carta. 

Si tratta, infatti, di impianti che separano i rifiuti dalle impurità attraverso processi di selezione e vagliatura e li avviano, privi di materiale estraneo, agli impianti produttivi per il riciclo, così come previsto dai relativi consorzi di filiera, quali:
 

CONAI - Consorzio Nazionale Imballaggi

CoReVe - Consorzio Recupero Vetro

Comieco - Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica

CiAl - Consorzio imballaggi in alluminio 

Rilegno - Consorzio nazionale riciclo imballaggi di legno

Ricrea - Consorzio Nazionale per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio.

 

Iren Ambiente dispone anche di impianti di trattamento, che lavorano il rifiuto speciale o urbano, e centri di stoccaggio, dove i rifiuti vengono immagazzinati per poi essere trasferiti agli impianti di recupero o smaltimento finale.
 

La maggior parte degli impianti si trova all’interno di poli integrati, ossia aree dove sono concentrati sistemi di stoccaggio, trattamento e recupero energetico dei rifiuti urbani e speciali, secondo una logica di filiera.

Polo Ambientale Integrato di Parma

Il Polo Ambientale Integrato di Parma, meglio conosciuto come PAI, è l’insieme di impianti progettati per lo smaltimento dei rifiuti urbani e speciali non pericolosi della provincia di Parma, funzionali alla gestione di un sistema integrato che permette il recupero di materia e la valorizzazione energetica dei materiali non ulteriormente recuperabili, minimizzando l’utilizzo di discariche così come previsto dalle normative europee e nazionali. 

Polo Borgoforte di Piacenza

Il Polo di Piacenza - situato in località Borgoforte - è un complesso impiantistico in cui viene effettuato lo stoccaggio, la selezione e il trattamento dei rifiuti urbani, speciali pericolosi e non pericolosi, seguendo il modello di un sistema di gestione integrato dei rifiuti.

Polo via Gonzaga di Reggio Emilia

Il Polo di via Gonzaga, situato a Reggio Emilia, è un insieme impiantistico che permette di gestire in maniera efficiente i rifiuti urbani e speciali non pericolosi

Polo via Germagnano di Torino

Il Polo di via Germagnano, a Torino, comprende impianti adibiti all’ottimizzazione della filiera di gestione integrata dei rifiuti urbani che vanno dalla selezione al trattamento e recupero degli scarti.

Polo via Gorini di Torino

Il Polo di via Gorini, situato nella zona sud di Torino, al confine con Grugliasco, comprende impianti che vanno dallo stoccaggio al trattamento degli scarti al fine di ottimizzare la gestione integrata dei rifiuti urbani.

Centro impianti Parma

Il Centro è costituito da tre piazzole di stoccaggio e trattamento dei rifiuti urbani, speciali e speciali pericolosi.