Raccolta rifiuti durante emergenza CV19

In linea con quanto stabilito dall’Istituto Superiore di Sanità, forniamo ai cittadini le corrette indicazioni sulle modalità di conferimento dei rifiuti domestici durante l'emergenza COVID19.

Alleghiamo, inoltre, il vademecum dell'Istituto Superiore di Sanità

Rifiuti e COVID19 in Emilia

Se si è POSITIVI al CORONAVIRUS o si è IN QUARANTENA OBBLIGATORIA

  • non differenziare i rifiuti casalinghi sino al risolversi della situazione di contagio; quindi: conferire tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) nel rifiuto residuo
  • il conferimento dovrà avvenire utilizzando due o tre sacchetti resistenti, posti uno dentro l’altro, all’interno del contenitore utilizzato per il rifiuto residuo, se possibile a pedale.

Ove sia utilizzato il sacchetto con il chip o codice identificativo, quest’ultimo sacchetto dovrá essere quello esterno. Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso dovranno essere gettati nello stesso contenitore per il rifiuto residuo

Occorre sempre avere l'avvertenza di indossare guanti monouso: i sacchetti vanno ben chiusi senza schiacciarli con le mani, utilizzando lacci di chiusura o nastro adesivo. Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nel nuovo sacchetto preparato per il rifiuto residuo. Subito dopo bisogna lavarsi accuratamente le mani. Gli animali da compagnia non devono accedere al locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

La raccolta di tali rifiuti indifferenziati avverrà con le consuete modalità in essere, mantenendo inalterate le frequenze del servizio. Qualora gli utenti serviti con la raccolta porta a porta avvertano la necessità di avere una raccolta supplementare, potranno richiedere un servizio aggiuntivo settimanale inviando una mail ad ambiente.emilia@gruppoiren.it oppure telefonando al Numero Verde 800 212607, attivo tutti i giorni feriali dalle 8 alle 17 e il sabato dalle 8,30 alle 13,00. Si raccomanda di utilizzare la modalità del passaggio complementare in casi di oggettiva difficoltà e ciò anche al fine di garantire la più generale copertura del servizio in tutto il territorio.

Per tutte le altre utenze in cui non sono presenti soggetti positivi, in isolamento o in quarantena obbligatoria

La raccolta differenziata va invece proseguita normalmente. Come raccomandato dall’ISS eventuali guanti monouso, mascherine e fazzoletti di carta utilizzati vanno però conferiti nel rifiuto residuo.

Altre disposizioni generali

La raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti é sospesa, compresi i servizi già prenotati per i quali, a fine emergenza, occorrerà effettuare una nuova prenotazione.

Si segnalano, inoltre, i nuovi orari di apertura dei Punti Ambiente:

- Reggio Emilia, Piazza della Vittoria, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30

- Parma, Strada Santa Margherita, dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30

I Centri di raccolta potranno, a seconda delle disposizioni adottate dai singoli Comuni, subire modifiche di orari o di apertura: si consiglia, pertanto, di verificarne la disponibilità presso il proprio Comune di residenza.

Si raccomanda a tutti i cittadini, per il conferimento di rifiuti ingombranti, di limitare l'accesso ai centri di raccolta che, come esplicitato, potranno subire ridimensionamenti e costituiscono imprescindibile punto per assicurare il “conferimento dei rifiuti delle attività produttive assimilate alle utenze domestiche il cui esercizio non è interrotto durante l’emergenza”.

Rifiuti e COVID19 a Torino e Vercelli

Come previsto dalla Regione Piemonte e disposto dal Comune di Torino, dal 20 marzo 2020 e fino a nuove disposizioni tutti i centri di raccolta Amiat saranno chiusi al pubblico.

Verrà comunque mantenuto attivo il servizio di raccolta a domicilio dei rifiuti ingombranti, prenotabile tramite il numero verde 800.017277 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 17.00) o tramite l’apposito form on line sul sito www.amiat.it. Vista l’emergenza in atto, si invita a richiedere lo stesso solo per casi di estrema necessità.

Se si è POSITIVI al CORONAVIRUS o si è IN QUARANTENA OBBLIGATORIA

  • non differenziare i rifiuti di casa, inserirli in un doppio sacchetto, avendo cura di inserirvi eventuali fazzoletti, guanti o mascherine usate
  • il doppio sacchetto, ben chiuso, va poi conferito nel contenitore della raccolta indifferenziata.


La raccolta di tali rifiuti indifferenziati, confezionati e conferiti secondo le modalità dettate dall’ISS, avverrà nel normale circuito di raccolta in essere, mantenendo inalterate le frequenze del servizio.

Per tutte le altre utenze in cui non sono presenti soggetti positivi, in isolamento o in quarantena obbligatoria

La raccolta differenziata va invece proseguita normalmente. Come raccomandato dall’ISS eventuali guanti monouso, mascherine e fazzoletti di carta utilizzati vanno però conferiti nell’indifferenziato, preferibilmente in doppio sacco.

Le regole di conferimento valgono anche per i comuni serviti da ASM Vercelli e da San Germano in Piemonte. 

A Vercelli I Centri Multi Raccolta di Corso Papa Giovanni Paolo II e di via Ettore Ara saranno chiusi a partire dal 20.03.2020 e fino a nuova disposizione.

Viene comunque mantenuto attivo il servizio di raccolta a domicilio prenotabile al numero 800.777.171 o attraverso il sito asmvercelli.it che consente il ritiro gratuito dei rifiuti ingombranti fino a 5 pezzi per ritiro.

Per tutti i dettagli, amiat.it e asm.it