Chi siamo

Iren Ambiente è la società del Gruppo Iren che, sul territorio piemontese ed emiliano, svolge il coordinamento e la gestione dell'igiene urbana, del ciclo integrato dei rifiuti e del settore delle energie rinnovabili.

Con un servizio di raccolta che interessa la Città di Torino, la Città di Vercelli, 26 comuni del Vercellese e 119 comuni dell’area Emiliana - nelle provincie di Parma, Piacenza e Reggio Emilia - in grado di servire complessivamente un bacino di oltre 2 milioni di abitanti, Iren Ambiente ricopre un ruolo primario nella raccolta, trattamento, recupero energetico e smaltimento dei rifiuti urbani e speciali. Il controllo dell'intero ciclo di gestione dei rifiuti permette all'azienda di garantire il recupero di materia e di energia e, per i rifiuti residuali o pericolosi, il corretto smaltimento nella piena sicurezza ambientale attraverso oltre 30 impianti di trattamento e smaltimento rifiuti attivi sul territorio.

L‘azienda annualmente gestisce circa 1.800.000 tonnellate di rifiuti - di cui oltre 1.200.000 tonnellate di rifiuti urbani e circa 600.000 tonnellate di rifiuti speciali - che vengono trattati in modo sinergico negli impianti ubicati all’interno delle regioni di riferimento della società.

Iren Ambiente gestisce anche il servizio di igiene urbana, che comprende la pulizia delle strade, dei marciapiedi e delle aree verdi cittadine, nonché lo sgombero della neve nella stagione invernale, con modalità differenti nei diversi territori.

Tramite Iren Ambiente, Il Gruppo Iren gestisce in concessione, per i Comuni clienti, le attività di gestione ordinaria, accertamento e riscossione coattiva della Tassa Rifiuti TARES e TARI. Realizza inoltre progetti massivi di recupero evasione/elusione in abbinamento alla creazione dell’Anagrafe Immobiliare Comunale.

I servizi svolti sono rivolti alle istituzioni, agli enti, alle associazioni e alle piccole e grandi aziende che insistono su diversi siti produttivi.

Tramite la società Iren Rinnovabili, inoltre, l’azienda opera nel settore dell'efficienza energetica e della produzione di energia da fonti rinnovabili, sviluppando progetti e realizzando impianti nel settore fotovoltaico, idroelettrico, eolico e delle biomasse.

Iren Ambiente S.p.A.
Strada Borgoforte, 22 - 29122 Piacenza
Codice Fiscale, Partita IVA e Reg. Imprese CCIAA di Piacenza n. 01591110356 
Pec: irenambiente@pec.gruppoiren.it

Cariche sociali

Il Consiglio di Amministrazione di Iren Ambiente è composto da:

Fabiola Mascardi - Presidente

Roberto Paterlini - Amministratore Delegato

Lorenza Franca Franzino  - Consigliere

Il Collegio Sindacale è composto da:

Alberto Gallo - Presidente

Massimo Cassarotto - Sindaco effettivo

Anna Maria Fellegara - Sindaco effettivo

Roberto Rinaldini - Sindaco supplente

Ernesto Carrera - Sindaco supplente

Società partecipate

Iren Ambiente detiene partecipazioni in società di primo piano del settore dei servizi ambientali

Consulta l'elenco delle società partecipate

Modello di Organizzazione e Gestione ex DLGS 231/01

Il Decreto Legislativo 8 giugno 2001 n. 231 (D.Lgs.231/2001) ha introdotto una rilevante novità nell’ordinamento italiano, prevedendo una forma di responsabilità, definita amministrativa, ma equiparabile a quella penale, a carico delle persone giuridiche, società o associazioni, anche prive di personalità giuridica, per alcuni reati commessi nell’interesse o a vantaggio dell’Ente, da soggetti in posizione “apicale” o da coloro che sono sottoposti alla direzione o vigilanza di questi ultimi. Tale responsabilità è autonoma rispetto alla responsabilità penale della persona fisica che ha commesso il reato e si aggiunge pertanto ad essa.

La responsabilità amministrativa della Società viene esclusa se la stessa ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione dei reati, modelli di organizzazione, gestione e controllo idonei a prevenire i reati stessi.

La Società ha adottato un Modello di organizzazione, gestione e controllo, con delibera del Consiglio di Amministrazione, che formalizza, in estrema sintesi,  l’insieme delle misure finalizzate alla prevenzione dei reati previsti dal D.Lgs. 231/2001, nell’ambito delle attività individuate come sensibili al potenziale rischio di realizzazione di un illecito di cui al decreto medesimo.

La Società ha istituito altresì un Organismo di Vigilanza collegiale, dotato di autonomi poteri di vigilanza e controllo e nominato dal Consiglio di Amministrazione, con il compito di vigilare sul funzionamento e l’osservanza del Modello e di curarne l’aggiornamento.

 Scarica il modello

cosa stai cercando?

https://www.irenambiente.it/iren_ambiente-theme/images